Attività 2015: relazione del Presidente


Nasce a Castrovillari il 25.05.2013 da un gruppo di appassionati amanti della natura, del tartufo e dei cani. L’Associazione, grazie alla sua disponibilità elegge come propria sede la Pro Loco del Pollino di Castrovillari, sita in Corso G. Garibaldi 160.

Il primo obiettivo che i soci fondatori si prefiggono è la crescita dell’Associazione stessa pertanto si attivano sul territorio promuovendo giornate ecologiche in montagna, in particolare nella zona di Novacco, al fine di reclutare ed organizzare nuovi appassionati.
Dopo la parentesi estiva, con il primo direttivo, si raggiunge il ragguardevole numero di trenta soci.
L’attività continua con riunioni di direttivo con cadenza mensile oltre che diverse altre riunioni settimanali, in sede, per i soci che intendono sostenere gli esami di abilitazione alla raccolta dei tartufi.
I nostri esperti micologi tengono all’uopo seminari didattici con quattro sedute di lezioni.
L’anno 2014 è quello della svolta per l’Associazione in quanto il Presidente M. Galima presentando la stessa all’Ente Nazionale Parco del Pollino chiede che divenga, visti gli scopi che la detta Associazione si prefigge, patrocinatore delle attività divulgative, didattiche e di valorizzazione del tartufo nero del Pollino.
L’Associazione tra le tante attività a diretto contatto con la natura, con la partecipazione di persone interessate ed incuriosite, quali giornate di ricerca con i cani di soci di provata esperienza, conviviali all’aperto con le famiglie degli associati al piano di Novacco, decide di progettare una serie di interventi, tra cui una giornata didattica rivolta agli allievi dell’Istituto Alberghiero di Castrovillari, futuri protagonisti del mondo ristorativo, che, grazie alla sensibilità dell’Ente Parco del Pollino e del suo Presidente on. D. Pappaterra, si realizza il giorno 17.12.2014, nei locali dello stesso Istituto Alberghiero.
Al bell’evento partecipano, oltre agli studenti e ai loro docenti, la Dirigente Scolastica Anna Damico, persona aperta verso questo tipo di iniziative e attenta alla valorizzazione delle eccellenze del nostro territorio, e i soci dell’Associazione stessa; questi ultimi, con il loro contributo concreto in tuberi, conferendo una notevole quantità di “uncinatum chatin” , hanno consentito agli studenti di cucina di studiare e creare piatti a base di tartufi e agli allievi di sala di ricercare gli abbinamenti più idonei con i vini.
La giornata, infatti, si svolge in due momenti: il primo didattico, a cura di esperti micologi dell’Associazione che alla presenza di docenti e studenti hanno esplicitato, anche con il supporto di slides e filmati, le peculiarità dei tartufi ed il fascino che questa prelibatezza racconta; il secondo con la realizzazione vera e propria di ricette a base di tartufi ad opera degli allievi di cucina e l’ideale abbinamento con il vino studiato dagli studenti del settore sala e vendita.
L’obiettivo che l’Associazione si era prefissato era quello di far conoscere ai futuri attori dei ristoranti e delle cucine i tartufi neri del Pollino ed in particolare il “Tuber Uncinatum Chatin”. La manifestazione riscuote successo ed ha elevata risonanza, tant’è che la RAI regionale è presente all’evento con una troupe di operatori e giornalisti. Un servizio, pensiamo il primo in assoluto per la nostra regione, viene trasmesso su RAI 3.
La cena sociale del 18 dicembre 2014 è il giusto coronamento di un anno ricco di soddisfazioni ma anche di tanto impegno da parte del Direttivo e del Presidente dell’Associazione.
L’anno 2015, ancora in corso, inizia con la stessa cadenza e mole di lavoro degli anni precedenti.
Sulle ali dell’entusiasmo si raggiunge quota 50 soci. Gli associati rappresentano, per provenienza, tutte le provincie calabresi e lucane.
Si potenziano i mezzi di comunicazione con gli iscritti grazie ai buoni uffici del direttivo dell’Associazione, del Presidente che dà grande impulso alle relazioni con gli Enti: Regione, Assessorati, Calabria Verde e del segretario che ottimizza i rapporti con gli associati.
Nel mese di Maggio u.s. si tengono nuovamente seminari di studi, a cura dei micologi dell’Associazione e giornate di tirocinio in montagna propedeutici al conseguimento al rilascio del tesserino per la raccolta dei tartufi.
Mensilmente si tiene almeno una riunione di Direttivo sempre allargata ai soci che desiderano parteciparvi; vengono convocate due Assemblee generali dei soci di cui una per l’approvazione del bilancio consuntivo e preventivo.
Veniamo contattati da altri Istituti Alberghieri della provincia, presso le loro sedi, per organizzare manifestazioni analoghe a quella con l’Alberghiero di Castrovillari.
Nel mese di Ottobre l’Associazione Tartufi e Tartufai del Pollino e delle Serre viene accettata ed iscritta all’I.M.I. – Istituto Micologico Italiano con sede presso l’Università di Bologna facoltà di Agraria.
L’iscrizione, traguardo molto ambito, ci permette di far parte del Direttivo Nazionale dello stesso e dunque di partecipare a tutte le attività dell’I.M.I. .
Termino questa mia relazione sulle attività più rilevanti della nostra Associazione con la conferma della seconda edizione “A scuola di Tartufi” presso l’Istituto Alberghiero di Castrovillari che si svolgerà il giorno 19.12.2015.


CONTATTI

Ass. Micologica Tartufi & Tartufai del Pollino e delle Serre
C.so Garibaldi 160 – 87012 CASTROVILLARI (Cs)
+39 353 3952 771
+39 353 3952 377
+39 389 4274 515
FAX +39 0981 489589
www.tartufipollino.it info@tartufipollino.it